CHI SONO I TESTIMONI DI GEOVA (12)

                                                                                     N° 12

 

I testimoni di Geova (continuazione)

 

(. . . segue dal N° 11)

Struttura della Società Torre di Guardia

 

Organizzazione

 

        Da bravi americani, i testimoni di Geova hanno creato un capolavoro di organizzazione e di efficienza. E si giustificano affermando che, secondo la Bibbia, Geova è un Dio di organizzazione. Infatti nel’Esodo Dio organizza il suo popolo tramite Mosè; e negli scritti apostolici la Congregazione (noi diremmo Chiesa) è organizzata in modo gerarchico. Le prove bibliche dimostrano (secondo loro) che l’attuale Congregazione dei Testimoni di Geova, chiamata anche Società Torre di Guardia, è l’unica organizzazione approvata da Dio, con esclusione di tutte le altre (senza distinzioni tra Chiese cristiane e religioni pagane), che sono estranee a Dio e perciò diaboliche. Pertanto i testimoni di Geova sono a pari titolo contrari all’ecumenismo e al dialogo interreligioso.

Corpo Direttivo e articolazione sul territorio

 

      Chi governa l’organizzazione dei testimoni di Geova? Dio! Essi parlano infatti di teocrazia (governo divino) per indicare l’insieme di tutte le norme che regolano sia la struttura organizzativa sia la condotta dei singoli fedeli. Tuttavia Geova non governa direttamente, ma per mezzo degli unti rimanenti, cioè quei testimoni di Geova che credono di andare in cielo dopo la propria morte. Il numero totale è di 144.000 individui (Ap 14,1-3); ma quelli ancora viventi, l’unto rimanente, sono 11.202 secondo il conteggio del 2010. Questo vale solo teoricamente, poiché l’effettiva autorità dottrinale e organizzativa dei testimoni di Geova risiede in un organo collegiale supremo denominato Corpo Direttivo: un comitato ristretto (da 10 a 15 membri), con sede a Brooklyn (New York) coordinato da un presidente (l’attuale è Don A. Adams). A partire dall’anno 2000, per appartenere al Corpo Direttivo non occorre essere “unti”: non lo è neppure il presidente Adams.

          Il Corpo Direttivo decide tutto, dall’interpretazione biblica alla disciplina spicciola: festeggiare l’anniversario della nascita è vietato, mentre quello del matrimonio è lecito . . . Il Corpo Direttivo redige in  inglese l’immensa letteratura poi tradotta in parecchie lingue. Il mensile La Torre di Guardia nel marzo 2011 ebbe una tiratura di 42.162.000 copie in 188 lingue, mentre dell’altro periodico, Svegliatevi!, furono diffuse 39.913.000 copie in 83 lingue.

                                                                       (Continua . . .)